Le fedi nuziali

Anello: dal latino anellus, significa cerchio.

Gli anelli nuziali e di fidanzamento hanno origini molto antiche.

Presso i romani, l’anello assunse il significato di unione entrando, così, nelle celebrazioni matrimoniali, in ossequio alla tradizione che imponeva di indossare l’anello all’anulare sinistro in quanto direttamente collegato alla vena principale del cuore, vena detta, appunto, “vena amoris”.

L’abitudine di incidere i nomi degli sposi e la data delle nozze all’interno della vera risale invece al Settecento.

Le fedi dunque sono diventate simbolo di un legame indissolubile nelle varie tradizioni legate al matrimonio, rappresentando, nella loro perfezione sferica, l’unione delle vite di due persone innamorate, in una sola, innamorati che uniscono cioè le loro anime davanti a Dio e alla legge.

Affermata quindi la valenza simbolica delle fedi e l’importanza del loro reciproco scambio, non si può non sottolineare che la loro scelta spetta solo ed esclusivamente agli sposi:

La “fede classica”: può essere realizzata in oro bianco o giallo, semplice, a fascia, con i bordi smussati

La “francesina” : una delle fedi più scelte dagli sposi; molto sottile e leggermente bombata, può essere sia in oro bianco che giallo

Fedi con brillante: di norma solo la sposa indossa questo tipo di anello, mentre lo sposo lo sceglierà uguale, ma senza il diamante.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s