L’ospite perfetto


* Si siede a tavola dopo che si è seduta la padrona di casa, dispone il tovagliolo (senza dispiegarlo completamente, ma piegato a metà o in tre parti) sulle ginocchia ed inizia a mangiare solo dopo la padrona di casa.

* Siede con il busto eretto, abbastanza vicino alla tavola in modo da non essere costretto a chinarsi avanti per portare il cibo alla bocca.

* Mastica a bocca chiusa e con piccoli bocconi. Non usa a tavola gli stuzzicadenti (in una casa elegante stanno in bagno!), né fuma prima del caffè e comunque solo dopo averne chiesto il permesso.

* Durante il pranzo conversa piacevolmente con i vicini (naturalmente non a bocca piena!).

* Se è uomo, offre da bere alle signore, chiedendo ovviamente il permesso. Se serve del vino da una bottiglia appena stappata, ne versa prima un goccio nel proprio bicchiere (per non “servire” pezzi di sughero nei bicchieri altrui) poi passa alle signore ed eventualmente agli altri commensali (riempiendo il bicchiere per poco più di metà) e solo da ultimo lo versa per sé.

* Qualora intenda rifiutare il vino che gli viene offerto, lo dice semplicemente, senza mettere la mano sul bicchiere.

* Se invece accetta, non alza il bicchiere mentre lo servono.

* Non gioca con le posate, non si gratta, non sbadiglia, non si toglie le scarpe.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s