Moda maschile: la camicia

La camicia da cerimonia per eccellenza è di cotone e di colore bianco, ma vengono fatte alcune eccezioni su richiesta del cliente.

Il polsino può essere arrotondato o squadrato con uno o due bottoni oppure doppio dritto, nel caso in cui si scelga di indossare i gemelli, ma deve comunque fuoriuscire circa 1 cm dalla giacca (un dito circa, ma comunque non più di 2 cm).

Il collo invece deve essere sufficientemente ampio da rimanere sempre al di sotto dei revers della giacca.

Il Botton down è il classico collo con il bottoncino, tipico delle camicie più sportive.

Il collo a punta o collo all’italiana ha le punte orientate verso il basso e non può mancare in un guardaroba elegante.

Il collo alla francese è piuttosto ampio e con il taglio delle punte aperte verso l’esterno.

Il collo diplomatico è a fascetta, e molto più alto rispetto agli altri modelli, perché viene utilizzato prevalentemente per i volumi ampi del plastron. Inoltre, ha una leggera apertura sul retro del collo per far sì che venga nascosta la fascia del plastron.

La camicia solitamente, se sartoriale e su misura, viene cifrata ovvero vengono apposte le iniziali in corsivo o stampatello più o meno a metà del busto, davanti, sulla parte sinistra della camicia. Le cifre sulla camicia sono generalmente da alternarsi a quelle sulla pochette.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s