Invito

Quando si fa un invito è molto importante essere chiari . E’ necessario  specificare con molta precisione la data l’ora e genere dell’invito: occorre infatti puntualizzare se si tratta di un pranzo seduti, una cena  in piedi, un buffet, etc. Se l’invitato è per un caro amico è possibile invitarlo per telefono, altrimenti  sarà necessario un invito scritto, da inviare almeno 15 giorni prima.

Sul biglietto d’invito – scritto a  mano – se non sono occasioni molto importanti (matrimoni, cresime etc.) è bene scrivere sul fondo il proprio numero di telefono ed indirizzo per eventuali conferme.

Se il pranzo o la cena si svolgono fuori città sarebbe utile aggiungere una piantina che eviterà agli ospiti di arrivare con qualche ora di ritardo.

Ad un invito si risponde tempestivamente, ancor più se questo viene fatto telefonicamente.
Gli inviti a feste di giovanissimi vengono fatti sui biglietti da visita dei genitore per permettere alle famiglie degli invitati di sapere con maggiore precisione da chi è fatto l’invito e che questo è fatto con il consenso, ed eventuale “controllo”, dei genitori.

R. S. V. P.

Questa sigla indica l’espressione francese “Repondez s’il vous plait” ed indica la necessita di dare risposta ad un invito confermando o meno la propria presenza con una telefonata o un biglietto scritto in relazione alla formalità e ai tempi dell’evento.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s