Reverso

Esattamente 80 anni fa, il 4 marzo 1931, l’ingegnere parigino René Alfred Chauvot depositò il brevetto per un orologio «in grado di slittare lungo il proprio supporto e di potersi girare completamente su se stesso»: altro non era che il Reverso di Jaeger-LeCoultre.

Se questo è l’atto di nascita storicamente documentato, le sue origini sono più remote: venne infatti creato su esplicita richiesta degli ufficiali inglesi di stanza in India, che cercavano un orologio in grado di resistere alle fasi più concitate delle partite di polo.

Ai nostri giorni il Reverso è diventato non solo l’icona riconosciuta della Maison di Le Sentier, ma un autentico “cult”.

D’ispirazione sportiva eppure elegantissimo, con le sue linee geometriche pure, tipicamente Art Déco, in realtà è un esemplare dallo stile “senza tempo”, immutabile nell’essenza anche se declinato in infinite interpretazioni tecnico-estetiche.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s